Dimensione del carattere 

Martedì 31 marzo 2020

Piercarlo Fabbio Sindaco di Alessandria

   
   

   

Ricerca avanzata

07/03/2020

Comunicare col virus: 5R

Scarsa la propensione ad utilizzare mezzi o canali nuovi per parlare ai cittadini-elettori. Telecentrismo e streaming le armi più usate. Consumatori di media o comunicatori?

   

Comunicare col virus: 5R

Virus Corona Alessandria comunicazione

5 righe… di giornata
 

di Piercarlo Fabbio

 

Come si comunica con il corona virus in agguato? La politica accentua alcune forme e canali già utilizzati, ma per ora nulla di nuovo è stato inventato. Forse è troppo presto, ma qualcosa mi aspetto in termini di creatività. Se da una parte infatti si aboliscono i troppo abusati selfie con i cittadini elettori, i tradizionali comizi con pubblico, i cortei, le conferenze, gli incontri, dall'altra si accentuano le riprese in room. Il politico è isolato o autoisolato nella sua stanza e da lì parla con le persone. Era stato soprattutto Berlusconi a scegliere questo mezzo o il Presidente della Repubblica nei suoi messaggi al Paese. L'aumento di chi parla ad un telefonino inanimato o ad una telecamera, già si era reso palese con i grillini, quindi nessuna novità. Se proprio volete trovare qualche elemento nuovo, potrete verificare se il comunicatore decida di avere uno staff che raccolga le domande di chi sta ascoltando la diretta streaming per poter rispondere immediatamente. Ma anche questa è una tecnica già utilizzata quotidianamente dai giornalisti di  Tuttosport, che, nel presentare il numero del giorno dopo, raccolgono in diretta streaming alcune domande dei potenziali lettori e rispondono durante la trasmissione. Bandite o quasi le conferenze stampa classiche - se si esclude il centrodestra, che proprio per questo è stato criticato e non per le proposte fatte pervenire al Governo - siamo in fase di avanzata disintermediazione umana o di intermediazione elettronica. Funziona sempre il telecentrismo, che consente di stare in modalità droplet (un metro di distanza) e colloquiare con altri superando la sindrome di Robinson Crusoe. La scarsa propensione alla novità potrebbe essere favorita dalla dovizia di canali ormai alla portata di tutti. Dunque non ci sarebbe altro bisogno che quello di scegliere tra la gamma di prodotti proposti dal mercato comunicativo attuale. Consumatori più che comunicatori.

 

Piercarlo Fabbio

 

(246) Alessandria 7 marzo 2020

 

 

 

 

 

 

Piercarlo Fabbio Sindaco di Alessandria