Dimensione del carattere 

Lunedì 18 dicembre 2017

Piercarlo Fabbio Sindaco di Alessandria

   
   

   

Ricerca avanzata

10/09/2015

Da 31 anni non si fa pulizia!

Dodici mesi fa inoltrai un'interpellanza affinché si organizzasse un servizio serio di pulizia dei parcheggi in zona 14. Dopo un anno ancora nulla. Re-interpellanza!

   

Da 31 anni non si fa pulizia!

Sembrerebbero piccole cose e probabilmente lo sono, ma proprio per questo ci vorrebbe poco per risolverle. Lo scorso anno, 2014, più o meno in questo periodo (era il 7 settembre) avevo inoltrato interpellanza per conoscere se fosse stato possibile pulire i parcheggi a raso collocati al centro delle carreggiate di alcune importanti vie in Zona 14.
In Consiglio Comunale mi rispose l’assessore competente riconoscendo la presenza del problema e che di lì a poco sarebbe stato risolto. Soddisfazione delle parti e dei cittadini che da molto sollecitavano l’intervento, nonché del Consigliere Comunale onorario Giuseppe Bianchini che non aveva mai smesso di occuparsi della questione.
Peccato che a distanza di un anno – nel frattempo AMIU è diventata AMAG ambiente – nulla si sia mosso e il servizio di pulizia con le modalità richieste non viene effettuato. Amministrare la città, significa anche tener fede alle promesse, senza pensare che tutto possa essere dimenticato e mai risolto.
Se lo scorso anno erano quasi trent’anni che il problema era da risolvere, ora occorreva aggiungere un anno. Non mi è restato che riproporre interpellanza (la re-interpellanza), sperando che questa volta la risposta possa risultare più veritiera.
Di seguito il testo della interpellanza che richiama ampi stralci di quella precedente.

 

Piercarlo Fabbio



Interpellanza
(ai sensi dell’art. 57 del Regolamento del Consiglio Comunale)



Oggetto: Zona residenziale 14 – Parcheggi a raso all’interno delle carreggiate. Pulizia e lavaggio periodici. Richiesta di avvio servizio.

 

PREMESSO CHE:
- Nel Dicembre 2014 il Consiglio Comunale affrontò la materia in oggetto. L’interpellanza venne svolta e si ottenne la convergenza dell’assessore sull’obiettivo indicato, cioè la pulizia dei parcheggi a raso della Zona 14.
- Si è atteso invano che il servizio iniziasse, con adeguata pubblicizzazione nell’area interessata e purtroppo senza esito alcuno.
- E’ passato dunque più di un anno (settembre 23014 la presentazione dell’interpellanza) ed è conveniente ricordare il tema:
- “In zona residenziale 14 sono state realizzate, a suo tempo, n. 6 carreggiate, inframezzate da parcheggi a raso, rispettivamente ed in successione, in via Lelio Basso, via Pietro Nenni, via Luigi Longo, via Giovanni Giolitti, via Giacomo Brodolini, via San Padre Pio (già via Ugo La Malfa);
- in corrispondenza dei predetti parcheggi a raso, anni fa sono stati installati – e sono tuttora presenti - cartelli indicatori del divieto di sosta per pulizia parcheggi nelle notti del primo martedì di ogni mese;
- la richiesta di effettuare le pulizie dei predetti parcheggi a raso in più notti [e NON nell’unica notte del 1° martedì di ogni mese] è stata respinta dall’AMIU, in quanto l’AMIU stessa ha la possibilità di effettuare le pulizie dei piazzali di parcheggio pubblico (in cui rientrano i parcheggi a raso siti tra le corsie delle 6 carreggiate di cui trattasi) solo nelle notti di martedì;
- detti parcheggi a raso non sono mai stati puliti e lavati da parte dell’Amiu perché, nonostante la segnaletica fosse bene in vista, nelle notti del primo martedì di ogni mese era e rimane problematico ricollocare le circa 350/400 autovetture che sono parcheggiate nei predetti parcheggi a raso;”

- fin qui la succinta sintesi del tema, anche, se, lo si ribadisce, nulla è cambiato
 

CONSIDERATA LA IMPROCRASTINABILITA’


della pulizia e lavaggio dei parcheggi a raso all’interno delle carreggiate di via Basso, via Nenni, via Longo, via Giolitti, via Brodolini, via San Padre Pio, in quanto da oltre TRENTA ANNI non vengono effettuate, il sottoscritto Presidente del Gruppo Consiliare

 

RE-INTERPELLA LA SINDACO
IN QUALITA’ DI UFFICIALE SANITARIO DEL COMUNE DI ALESSANDRIA

per conoscere per quale ragione nulla sia cambiato, rispetto alla situazione denunciata, nonostante le rassicurazioni dell’assessore competente e la nuova società, Amag Ambiente, che ha sostituito l’Amiu.
In quali tempi si ritiene di poter iniziare il servizio come promesso circa un anno fa.



Piercarlo Fabbio
Presidente gruppo PDL

 

 

 

 

 

Piercarlo Fabbio Sindaco di Alessandria