Dimensione del carattere 

Venerdì 23 agosto 2019

Piercarlo Fabbio Sindaco di Alessandria

   
   

   

Ricerca avanzata

16/01/2015

Il nuovo mantra: faso tuto mi!

La sindaca presidente della provincia di Alessandria, colpita dalla renzite, promette a tutto spiano opere per il 2015... anche quelle già fatte. Pubblichiamo il bilancio sociale 2007-2012

   

Il nuovo mantra: faso tuto mi!

Succede che ci si dimentichi oppure che sia più conveniente ricordare quello che ci interessa di più. È un po’ il metodo usato dalla prima cittadina di Alessandria pluridecorata sul campo istituzionale con l’incarico concomitante di Presidente della Provincia (anche qui un ricordo sulla furiosa critica ai doppi incarichi ci vorrebbe) che ha cercato di far passare un nuovo mantra “quelli di prima non hanno fatto nulla, solo noi abbiamo a cuore la città”. Inutile dire che come erano fallaci le parole d’ordine fin qui proposte ad una cittadinanza tutto sommato ben disposta e affranta nel silenzio, infarcita delle opinioni di qualche media di servizio, anche quest’ultima invenzione appare perlomeno bizzarra. Gli investimenti della passata amministrazione sono stati pari a 164 milioni; quelli dell’attuale, a partire dal maggio 2012 (siamo quasi a tre anni) hanno raggiunto a malapena i due milioni.
Visto che nella Pubblica Amministrazione a costo zero non v’è nulla, le differenze su questo versante sono abissali e si vedono, peraltro, nella cura che fin qui è stata posta alla città. E dire che ci voleva poco, ma neppure quel poco si è fatto.
Essendo però ormai abituati a non considerare i titoli dei giornali come la sintesi delle opinioni della gente, né così dovrebbe essere, preferiamo offrire dati affinché chi vuole approfondire lo possa fare avendo le nostre stesse fonti informative.
Alleghiamo quindi un file contenente l’estratto del Bilancio sociale di mandato 2007-2012, perché ci si possa fare un’idea delle realizzazioni e di quanto già allora bolliva in pentola. E tutto sommato non ci spieghiamo tanti ritardi celebrati come nuovissime realizzazioni.
A meno che non valga questa regola: fermiamo i lavori, facciamo passare un po’ di tempo e poi riproponiamoli; la gente li valuterà come nuovi. Cos’ha di grave questo ragionamento? E’ cinico e assai utilitaristico per coloro che oggi comandano ogni luogo delle istituzioni, ma turlupina la gente. E questo non è consentibile.

 

 

Piercarlo Fabbio
Capogruppo FI-PDL
Comune di Alessandria

Elenco file inseriti:

Estratto_Bilancio_sociale_Alessandria.pdf - 5.791,21 Kb

 

 

 

 

 

Piercarlo Fabbio Sindaco di Alessandria